derivata di e – Cos’è ed Esempi – Definizioni

La derivata di e, essendo una costante, è uguale a zero. Lo stesso accade con la derivata di e elevata a qualsiasi numero naturale n (en).

Ora, può darsi che e sia elevato a funzione. In questo caso, la derivata di quella funzione esponenziale sarà uguale alla derivata dell’esponente moltiplicata per la funzione originale.

Bisogna ricordare che la derivata di una funzione esponenziale è uguale alla derivata dell’esponente moltiplicata per la funzione originaria e per il logaritmo naturale della base. In questo caso particolare, il logaritmo naturale della base (e) è uguale a 1. Di seguito mostriamo la formula per il caso generale:

Quindi se z è e:

Dobbiamo ricordare che e è approssimativamente uguale a 2,71828, essendo la base dei logaritmi naturali.

Vale anche la pena specificare che la derivata è una funzione matematica che permette di calcolare il tasso o tasso di variazione di una variabile (dipendente). Questo, quando una variazione viene registrata in un’altra variabile (che sarebbe quella indipendente) che la influenza.

Esempi di derivata di e

Vediamo alcuni esempi di derivata di e:

Vediamo ora un esempio con una funzione trigonometrica:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su