Proposta per il potenziamento di car e bike sharing

In Corso 15 dicembre 2015

Per una mobilità veramente sostenibile e alternativa, la nostra proposta prevede di modificare e integrare il P.G.T.U. ed il P.S.M.S., incentivando l’utilizzo del trasporto pubblico complementare ed il ricorso al Car Sharing ed al Bike Sharing, favorendo l’intermodalità attraverso postazioni capillari diffuse in tutta la città: individuando almeno quattro punti di scambio per ogni municipio e comunque un punto in corrispondenza di ogni stazione della metropolitana. I punti di scambio con la sola rete del ferro, al completamento dei lavori di realizzazione della Linea metropolitana C e delle opere di prolungamento delle altre due linee, saranno almeno pari ad un numero di 144, comprendendo anche le linee urbane e regionali che effettuano fermate all’interno del territorio di Roma Capitale; La proposta prevede, tra l’altro, di finanziare il potenziamento del servizio intermodale, ai fini dell’equilibrio economico, ricorrendo, nell’ambito della gestione del servizio stesso, a sponsor privati, individuati tramite una procedura di evidenza pubblica.

Prop 96_2014 RC.2014.11893_Car_BikeSharing