Carta dei Valori

Noi, Lista Marchini,

Vogliamo una Roma più bella, in tutti i suoi quartieri, perché il valore e la tutela della bellezza accrescono il senso di appartenenza dei cittadini alla città e  ne stimolano il rispetto e la cura.

Vogliamo una Roma equa, dove sia garantita a tutti la dignità del lavoro e l’indipendenza dai bisogni e il welfare sia pensato e organizzato per chi ne usufruisce e non per chi è chiamato a garantirlo.

Vogliamo una Roma solidale, attenta ai diritti e ai doveri delle persone, dove la reciproca collaborazione è valore fondante e la difficoltà non è vergogna.

Vogliamo una Roma unita, dove le differenze tra quartieri non si trasformino in svantaggi per i residenti ma diventino occasione di valorizzazione.

Vogliamo una Roma libera, senza pregiudizi, aperta al confronto con ogni realtà, per condividere e non dividere. Vogliamo essere la forza civica e popolare che raccoglie le tradizioni culturali e le politiche innovatrici della nostra città, mobilitando le energie e i valori più sani dei cittadini.

Vogliamo una Roma esemplare, che combatta ogni forma di corruzione per garantire trasparenza e giustizia. Sempre. Governare Roma significa porsi al suo servizio, avere la visione ideale, il progetto culturale, la volontà di cambiamento necessari per restituirle il senso di sé e del suo futuro.

Vogliamo una Roma partecipata, che attraverso pratiche quotidiane concrete incentivi la partecipazione diffusa, valorizzando così la consapevolezza e la responsabilità individuale di ogni cittadino.

Vogliamo una Roma responsabile che, facendo propri i principi di sostenibilità adottati dall’ Unione europea, realizzi un nuovo modello di sviluppo urbano rispettoso dell’ambiente e capace di valorizzare il grande capitale naturale di cui la città dispone.

Vogliamo una Roma sicura, che protegga tutti i suoi abitanti con efficacia e tempestività contro ogni forma di violenza.  La fermezza contro il crimine, il rispetto delle regole e dei diritti di ciascuno sono il presupposto per l’integrazione, il recupero sociale e il contrasto all’emarginazione.

Vogliamo una Roma meritocratica, che dia spazio alle risorse migliori per progettare e realizzare una nuova prospettiva di crescita economica e sociale e che permetta a ciascuno di esprimere pienamente le proprie capacità. Una Roma in cui chi occupa posizioni di responsabilità sia il primo esempio di merito.

Vogliamo una Roma economicamente dinamica, che produca lavoro e benessere. Polo universitario internazionale di eccellenza, turismo culturale, imprese innovative, agricoltura di qualità, industria dello spettacolo sono tra gli strumenti per un presente e un futuro di concreto sviluppo per Roma.

Vogliamo una Roma orgogliosa di essere capitale mondiale del sapere e dell’arte classica, che trasformi in cultura, ricerca, turismo e modernità la sua naturale vocazione di memoria storica della civiltà occidentale.

Vogliamo una Roma rispettosa dei desideri, delle tendenze, delle culture e dei credo religiosi di ciascuno dei suoi abitanti.